mercoledì 5 febbraio 2014

Montalto Uffugo: presi 4 dei 5 rapinatori del Furgone Portavalori

Ne hanno presi 4 su 5. Ed è stato un lavoro duro, svolto dai carabinieri del Comando provinciale di Cosenza e dal Gruppo dei Cacciatori, che hanno braccato senza tregua gli autori dell’assalto al furgone portavalori, preso di mira dai banditi a Taverna di Montalto Uffugo, nei pressi della banca Mediocrati. Tutti gli arrestati sono già noti alle forze dell’ordine e abitano nei paesini della media valle del Crati, tra Cerzeto e Rota Greca. Farebbero parte di un gruppo di banditi che, si sospetta, potrebbe aver effettuato già altri colpi. Proprio nella zona di Montalto, nel periodo delle feste, ci sono state rapine che hanno fruttato centinaia di migliaia di euro. I carabinieri hanno rinvenuto una pistola 7,65 e due fucili da caccia a canne sovrapposte, tutti con matricola abrasa, e anche dei passamontagna. Il gruppo, che aveva studiato orari e abitudini delle guardie giurate, ha atteso il furgone a bordo di un furgoncino Opel Combo, risultato rubato a dicembre e che aveva le targhe di un altro veicolo. I malviventi, nel corso dell’azione, hanno sparato sul furgone portavalori, nel tentativo di renderlo inservibile. Le guardie giurate, invece, non hanno risposto al fuoco. Una delle due, che era rimasta a bordo del veicolo, quando ha visto che il compagno era stato fatto stendere a terra, ha pensato che fosse ferito e ha deciso di inseguire i malviventi, che si erano impossessati di due plichi contenenti il denaro. Per due volte li ha speronati, causando, alla fine, il testacoda del mezzo dei banditi. Uno di loro è stato sbalzato fuori e ha riportato delle ferite lievi, guaribili in 30 giorni. Gli altri sono scappati a piedi. Grazie anche all’ausilio di un elicottero, un secondo rapinatore è stato preso quasi subito, dopo che ha tentato di confondersi tra gli avventori di un negozio, per sfuggire alle ricerche. telecosenza

Nessun commento:

Posta un commento