domenica 30 dicembre 2012

Sparò alla guardia giurata, torna in carcere Lombardi

I fatti risalgono al 2007 ed alla rapina all’ufficio postale di largo Petrarca

Il pluripregiudicato deve scontare una pena di oltre 7 anni

Sabato 29 Dicembre 2012
Il personale della squadra mobile della Questura di Bari e della squadra volante del commissariato di Polizia di Trani ha arrestato Pietro Lombardi, pluripregiudicato tranese di 33 anni, in esecuzione di un ordine di esecuzione per la carcerazione emesso dalla procura generale della Repubblica presso la Corte d’Appello di Bari, che stabiliva la pena residua da espiare in 7 anni, 6 mesi e 28 giorni di reclusione, oltre al pagamento di una multa di 3.000 euro. Come si ricorderà, il provvedimento di carcerazione riguarda la rapina di 1.500 euro commessa da Lombardi, l’1 marzo del 2007, presso l’ufficio postale di largo Petrarca a Trani, in concorso con Patrizio Romano Lomolino, già condannato a 10 anni di reclusione. Durante la rapina, fu esploso, volontariamente ed a breve distanza, un colpo di fucile a canne mozze che colpì ad una gamba una coraggiosa e giovane guardia particolare giurata di servizio sul posto e che voleva impedire la riuscita della rapina.
Dopo le formalità di rito, Pietro Lombardi è stato associato presso la locale casa circondariale a disposizione dell’autorità giudiziaria emittente.

Nessun commento:

Posta un commento